Welcome to MEIKO.
Please select a country and click "confirm".
    The clean solutions

    Rive Gauche, Baden-Baden

    Alla Kulturhaus di Baden-Baden è ora attivo un compatto tuttofare nella tecnica di lavaggio

    "La sostituzione delle macchine non ha dato alcun problema"

    L'area di lavaggio al "Rive Gauche" è rivolta al futuro. Con la nuovissima serie di macchine "UPster" MEIKO al "Rive Gauche" si punta su un modello che sia assolutamente adattabile, che possa "farsi piccolo" e che possa anche "farsi grande": "La precedente area di lavaggio era sicuramente diventata troppo piccola", spiega Josephine Geiger, la quale, insieme allo chef Rudolph Pellkofer ha deciso di abbandonare senza indugi le due piccole lavastoviglie a capotta di MEIKO, per passare alla nuova generazione di macchine "UPster".

    "Il nostro nuovo concetto pensato per il ristabilimento sereno degli ospiti anche in ore notturne, ha reso necessario questo passo". Al "Rive Gauche" serviva una lavastoviglie che fosse un vero tuttofare: compatta, in grado di adattarsi a qualsiasi angolo e soprattutto che fosse pronta in un attimo a qualsiasi compito: "Indirizziamo volentieri la nostra pazienza altrove, ma la tecnica di lavaggio deve semplicemente funzionare", aggiunge Josephine Geiger e prosegue: "La sostituzione delle macchine non ha dato alcun problema".

    Il design dell'UPster all'inizio non aveva alcuna importanza per il personale di cucina del "Rive Gauche". Ma: "Dopo averla vista installata ci è piaciuta subito, anche nel design!“

    Cosa rende così particolare il "Rive Gauche?

    Cosa rende così particolare il "Rive Gauche? Da un lato la posizione, direttamente sulla magnifica passeggiata del Lichtentaler Allee di Baden-Baden. Anche l'indirizzo suona semplice, "LA8", sebbene dietro si nasconda una delle più belle tenute della città di cura presso il fiume Oos. Progettato da uno degli architetti più famosi della sua epoca, Friedrich Weinbrenner, il piccolo palazzo era stato concepito originariamente per la regina Federica di Svezia. Il palazzo dispone di un sala dei cristalli e di una sala degli specchi e ospita ancora il "Club internazionale" di Baden-Baden, oltre ad un museo che unisce arte e tecnologia.

    "La cucina mediterranea non è solo composta da delizie francesi e italiane"

    Dall'altro: è il Brenners Park Hotel & Spa, che ha preso in gestione il "Rive Gauche". La qualità è ovviamente scontata! "La cucina mediterranea non è solo composta da delizie francesi e italiane", spiega Josephine Geiger. La responsabile della ristorazione del Rive Gauche illustra, chiaramente entusiasta, il concetto dello chef Rudolf Pellkofer: "Per noi Mediterraneo vuol dire anche Africa e anche parte della regione araba".

    Per questo motivo Josephine Geiger consiglia anche il meze orientale come antipasto: hummus con olio d'oliva, insalata di cous-cous marocchina, muhammarah (salsa piccante a base di peperoncino e noci), barchette Fatair con feta e basilico e come portata principale medaglione di rana pescatrice e gamberi imperiali allo spiedo su sugo di langostino con spinaci in foglia e cous-cous alle limette...La cucina da 1000 e una notte è giunta nel presente!